Psicoterapia dell'adulto

Oggi, più che mai, la società chiede al soggetto di essere “produttivo”, di tenere il passo con il procedere veloce della quotidianità, senza poter troppo tollerare momenti di difficoltà... La cura del disagio psichico ormai è, per questo, quasi interamente delegata all’intervento farmacologico.

Tuttavia i farmaci, senz’altro importanti nei casi più critici, non sostituiscono una cura  basata sulla parola e sul transfert, come nel caso dei percorsi psicoterapeutici che Afanisi propone. La psicoterapia orientata dalla logica freudiana non vuole mettere puramente a tacere il sintomo, come cercano di fare i farmaci, perché il sintomo è un messaggio all’Altro il cui senso va inserito nella storia del soggetto e delle sue relazioni; né, peraltro, essa invita il soggetto ad “imparare” qualcosa imitando il terapeuta, identificandosi ad un suo supposto “Io sano”.

La psicoterapia psicoanalitica si propone piuttosto di riattivare la  competenza del soggetto grazie alla relazione.
Per rimettere in gioco questa competenza non ci sono formule magiche né è sufficiente applicare semplicemente dei protocolli.
La teoria freudiana e la pratica della psicoanalisi ci dicono però che si possono creare, nella relazione di cura, le condizioni affinché il soggetto possa uscire dalla “fissazione” al sintomo che è segno tipico di ogni psicopatologia.

La formazione psicoanalitica degli operatori di Afanisi, sia nella pratica individuale sia in quella di gruppo (lo psicodramma freudiano) consentono di orientare la psicoterapia affinché il soggetto possa, attraverso la parola e/o il gioco psicodrammatico, lasciar comparire altri pensieri rispetto a quelle “teorie” personali che, in realtà, sono la vera causa della sofferenza psicopatologica che porta le persone a cercare un aiuto.

 

Il trattamento analitico mira quindi a rendere il soggetto capace di modificare il suo rapporto sintomatico con il reale, e quindi non solo ottiene effetti terapeutici, ma è intrinsecamente formativo,perché ridà al soggetto capacità perdute e permette di attivarne di nuove.